+39 3404997374

Emergenza clima, “A ognuno la sua parte”: la Rete aderisce al Friday for Future

Uno sciopero planetario, tanti giovani all’appello, un obiettivo comune: la crisi del clima. Si tratta di Friday for Future, l’iniziativa lanciata da Greta Thunberg, sedicenne svedese, per contestare l’assenza di politiche in grado di frenare un’emergenza globale che minaccia la salute dei cittadini del mondo intero.

Anche l’Italia si mobilita per la causa. In prima linea gli studenti, scesi in piazza per chiedere una risposta politica alla degenerazione ambientale. E il presidente Mattarella – come ripreso da Il Sole 24 Ore – spiega che la terra è “sull’orlo di una crisi globale”.

“E’una bella notizia che i giovani di tutto il mondo si mobilitano per difendere l’Ambiente e il loro futuro.

Noi in Sabox Formaperta e Greener continuiamo il nostro cammino di sostenibilità iniziato più di 10 anni fa, perché è quello che ci sentiamo di fare”. Queste le parole di Aldo Savarese, presidente della Rete per il packaging sostenibile 100% Campania.

“Con un’iniziativa, forse tra le più partecipate di tutti i tempi, sicuramente la più bella a livello planetario, milioni di ragazze e ragazzi hanno indicato una strada a senso unico verso il futuro: ridurre drasticamente le emissioni climalteranti. Per farlo non bisogna tornare indietro: il futuro,come sempre, è davanti a noi. È necessario cambiare i nostri stili di vita, i nostri consumi e, prima ancora, le nostre produzioni. Non è solo necessario, è possibile. Noi di Greener Italia stiamo facendo la nostra parte e intendiamo rafforzare sempre più la nostra azione, dimostrando che la produzione può coniugarsi con il rispetto e la sostenibilità ambientale”. Così Michele Buonomo, presidente Greener Italia.

“Il caldo soffocante, la siccità desolante, il mare sfregiato dalla plastica, ogni ecosistema stravolto; segnali indelebili di forze attratte da un silente buco nero, punto focale di un’immensa catastrofe e punto di non ritorno per il genere umano.

Sia chiaro è a rischio la sopravvivenza dell’umanità, non della Terra, che con i suoi miliardi di anni, è avvezza ad ogni tipo di mutazione, resilienza di cui non sono dotati i suoi abitanti.

Greener Italia, da un decennio ha come missione la diffusione e l’applicazione dei principi della sostenibilità ambientale e sociale delle Imprese, fornendo consulenza nel ridefinire strategie aziendali con vocazione ecologica.

Oggi, Greener è al fianco di Greta e di tutti i giovani del pianeta, nel sostenere il loro impegno per un mondo migliore.

È tempo di azione, non di frasi prive di significato”. Conclude così D’Avanzo, consulente di direzione.

Noi sposiamo la causa, continuando la nostra missione sul fronte della sostenibilità. Del resto siamo seguaci della corrente del “colibrì”, quindi a ognuno la sua parte, piccola o grande che sia. Proprio come nelle favole: perché quando nella foresta scoppiò un incendio e tutti gli animali scappavano terrorizzati, il colibrì col suo becco raccoglieva piccole gocce d’acqua e le faceva cadere sulle fiamme.